“GERARDO GUERRIERI” un film documentario scritto e diretto da Fabio Segatori

Matera, Metaponto e Policoro sono i tre centri scelti dal regista Fabio Segatori e dall’attore/produttore Giovanni Capalbo per raccontare in immagini la vita del grande intellettuale Gerardo Guerrieri e il rapporto con la sua terra: Matera e la Lucania.

GERARDO GUERRIERI, in lavorazione, si avvale del contributo della Regione Basilicata, del Comune di Matera e del circolo culturale “La Scaletta”, nonché del patrocinio dell’Università di Roma “La Sapienza”.

Il film documentario è incentrato sul grande intellettuale lucano scomparso trent’anni fa, al quale sarà dedicato il Teatro Multifunzionale di prossima costruzione a Matera. Il pubblico che sarà richiamato da “Matera Capitale della Cultura” potrà così vedere un ritratto, ricco di contributi di livello internazionale, di questo prestigioso uomo di cultura rimasto finora ingiustamente sconosciuto.

Le riprese, già cominciate a Roma, sono proseguite nei giorni scorsi a Matera con delle spettacolari sequenze dall’alto realizzate con un drone ad alta risoluzione (4K), con un viaggio visionario all’interno dei vari sotterranei della città che rappresenteranno evocativamente i labirintici meandri della mente di Guerrieri e con le riprese dei luoghi frequentati dell’intellettuale lucano in varie fasi della sua vita quando, reduce dai vari viaggi nel mondo alla ricerca delle ultime novità nel campo del teatro, tornava nella sua terra natale.

La troupe, che include il pluripremiato direttore della fotografia di Bernalda, Ugo Lo Pinto, si è poi spostata al teatro greco di Metaponto e quindi a Policoro.

Tra gli intervistati, la figlia di Guerrieri, Selene, recentemente autrice di un importante volume antologico su suo padre; Rocco Brancati, giornalista e curatore di una collana di testi di Guerrieri e Giorgio Corazza che ha ricordato l’influsso della figura di Guerrieri, suo cugino, su un’intera generazione di ragazzi materani. Su questo tema sono intervenuti anche il sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri e il presidente del circolo culturale “La Scaletta” Ivan Focaccia.

Patrizia Minardi, dirigente della Regione Basilicata, parlerà invece del ruolo di esempio e stimolo, soprattutto per le giovani generazioni, che ancora oggi la figura di Guerrieri rappresenta.

Le riprese di GERARDO GUERRIERI continueranno a Roma e Milano. La prima mondiale è prevista entro l’anno, a Matera.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...