Vai al contenuto
Annunci

…E mi sembra di volare

…E mi sembra di volare,

Era questo il nome del progetto dei volontari dell’Associazione di Clownterapy Arcobaleno D’amore che, dopo la donazione di un’altalena per disabili al comune di Laterza, avrebbe voluto donare una altalena identica, al Comune di Ginosa, un progetto socialmente utile e integrativo che avrebbe dato la possibilità, anche ai bambini in carrozzella, di giocare in un parco pubblico.

Iniziammo così una raccolta fondi a novembre 2015, prima coinvolgendo le scuole ginosine e poi i commercianti dando in custodia i nostri salvadanai e chiedendo donazioni.

I cittadini risposero bene, facendo loro il nostro progetto, così come i titolari della ditta “Nova Salus” di Ginosa che saldarono la somma mancante di 400,00 € per l’acquisto dell’altalena tramite bonifico direttamente nelle casse del comune di Ginosa.

Decidemmo, pertanto, di continuare a raccogliere fondi per l’acquisto di una seconda altalena da collocare a Marina di Ginosa.

Attraverso l’interlocuzione con l’allora vice sindaco dott. Vincenzo Tarantini, lo stesso sostenne che avevano delle somme disponibili in bilancio e che il Comune di Ginosa avrebbe potuto avrebbero contribuire per la somma mancante per l’acquisto della seconda altalena circa 600 Euro.

Il 14 luglio 2016 fu da noi effettuato il bonifico pari a € 3092.02 al comune di Ginosa.

Il 20 luglio 2016 un’attivista del meet up del M5S di Ginosa, pubblica sul social Facebook un video in cui illustra il progetto in cantiere del Movimento 5 Stelle di Ginosa cioè l’acquisto di giostre per disabili ovvero il nostro. Nel video verrà utilizzato il termine “bambini speciali”, lo stesso termine utilizzato da noi durante le raccolte fondi. Dopo la pubblicazione del video, la nostra associazione ha subito numerose contestazioni fino al punto di aver raggirato la comunità ginosina. È stato chiesto più volte alla Consigliera Comunale Angela Ciannella e al sindaco Vito Parisi di comunicare tramite i social network che l’associazione Arcobaleno D’amore aveva effettuato il bonifico ma, ad oggi, si sono rifiutati di farlo.

Dopo i numerosi solleciti da parte nostra al Comune di Ginosa, finalmente le altalene furono acquistate a Giugno 2017, dopo quasi un anno dal nostro bonifico, ma le stesse resteranno in magazzino al comune fino ad ottobre 2017, quando un’altalena verrà installata in piazza IV novembre a Ginosa.

Finalmente anche i “bambini speciali” di Ginosa avevano il loro primo ed unico gioco esistente in paese fatto su misura per loro.

Decidemmo, pertanto, di voler rendere il giorno dell’inaugurazione un giorno speciale, coinvolgendo i ragazzi ospiti dell’Osmairm di Laterza in un flashmob per renderli protagonisti per un giorno, affinché ci fosse un momento integrativo non solo tramite il gioco ma anche tramite il ballo. L’insegnante di ballo A. R. accettò gratuitamente di creare una coreografia per noi, i ragazzi e il supporto dei suoi ballerini.

Con il coinvolgimento dei responsabili del centro diurno per disabili di Ginosa e dell’Anffas riuscimmo nell’intento.

L’ Amministrazione Comunale di Ginosa, dopo aver programmato l’inaugurazione per il 29/09/2017, a nostra insaputa e senza alcuna comunicazione alla nostra associazione, decise di spostare il giorno dell’inaugurazione alla domenica successiva, cioè il pomeriggio del giorno 8 ottobre, per motivi metereologici (in realtà non vi fu maltempo quel giorno).

L’insegnante A.R. non poteva essere presente per impegni lavorativi il giorno 8 ottobre 2017, per cui chiedemmo alla Consigliera Ciannella di spostare l’inaugurazione ad un qualsiasi venerdì in quanto era l’unico giorno libero dell’insegnante, che avrebbe coordinato il flashmob con i ragazzi; ma la risposta fu negativa, in quanto il sindaco non aveva venerdì liberi e ci comunicarono di fare ilflashmob in un altro giorno, in quanto per l’inaugurazione era importante la presenza del sindaco e che senza di lui non era possibile, quindi i ragazzi potevano anche non esserci. Per questo, rinunciammo a partecipare all’inaugurazione, perché non facendo esibire i nostri “ragazzi speciali” sarebbe stato un segno di emarginazione, anziché di integrazione. L’inaugurazione, per la cronaca, venne nuovamente spostata dal pomeriggio alla mattina del giorno 8 ottobre e non furono avvisati, né i commercianti, né le scuole, né i ragazzi dell’Anffas e del Centro Diurno. C’era solo un unico bambino in carrozzella con gli occhi puntati addosso dai presenti per inaugurarla.

Questi i fatti per Ginosa.

A Marina di Ginosa, invece, a quasi due anni dal nostro bonifico e dopo un anno dall’acquisto, domenica 13 maggio 2018 alle ore 19:30 finalmente verrà inaugurata la seconda altalena. Anche in questo caso i promotori dell’iniziativa, la nostra Associazione, che ribadiamo avevano organizzato una raccolta fondi tra commercianti e cittadini della nostra città e donati in totale trasparenza al Comune di Ginosa con bonifico bancario, dopo aver trascorso le nostre giornate a rincorrere questo sogno, scopriamo con somma meraviglia, avendo visto alcuni manifesti del Comune, che domenica 13 maggio 2018, la seconda altalena finalmente veniva posizionata e inaugurata a Marina di Ginosa, ma ovviamente senza degnare di una cenno i promotori dell’iniziativa.

Domenica 13 maggio 2018, i volontari dell’Associazione di Clownterapy Arcobaleno D’amore, saranno comunque presenti, alla passerella degli amministratori comunali, perché ci sentiamo in dovere di apporre la targhetta con il nostro logo sull’altalena, perché ci sentiamo in dovere di ringraziare, tramite questo gesto, tutti coloro che hanno creduto in noi, che ci hanno supportato e incoraggiato permettendoci di acquistare non una ma ben due altalene.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: