Italia Madre Basilicata esprime forti perplessità sulla legittimità dell’ulteriore proroga del servizio trasporto su gomma al Consorzio Cotrab.
L’eventuale giustificazione dell’impossibilità di interrompere un servizio pubblico, non può e non deve legittimare pratiche “ai limiti della legge” .La legge è chiara.Bisogna indire le gare d’appalto ,stipulare contratti chiari sugli importi di spesa del servizio , verificare che l’aggiudicatario sia azienda sana ed in regola con le posizioni contributive e salariali dei dipendenti.La Regione con il varo di questa ulteriore proroga ha violato queste elementari regole di diritto ed ha violato il principio fondamentale di buona, trasparente gestione amministrativa e contabile dell’Ente esponendolo a censure giudiziarie e contabili.

Avv. Dina Sileo

Coordinatore regionale Italia Madre Basilicata

Annunci