17 NOVEMBRE ALLE ORE 10, CONVEGNO ALL’IIS E.FERMI POLICORO (MATERA)

LA CONTESTAZIONE RACCONTATA AI GIOVANI D’OGGI CON MARIO CAPANNA E PAOLO PAGANI. IL CONVEGNO DI POLICORO SARA’ SEGUITO IN TUTTA ITALIA IN DIRETTA STREAMIN

Esattamente cinquantanni fa prendeva forma la più grande esplosione di gioventù del 900: il 68. Proprio davanti ai giovani si torna a parlarne cinquantanni dopo. A farlo, il 17 novembre alle ore 10 presso lauditorium dellIIS Fermi di Policoro (Matera), sarà uno dei personaggi simbolo di quella stagione di grandi trasformazioni della mentalità: Mario Capanna.

Allintervento del leader della contestazione farà seguito quello di Paolo Pagani, professore di Filosofia Morale dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, che osserverà il 68 da un punto di vista filosofico.

L’incontro sarà moderato dal docente dellIIS Fermi Pino Suriano. Previsti i saluti di Giovanna Tarantino, dirigente scolastico dellIIS Fermi Policoro; di Claudia Datena, Dirigente Usr Basilicata; e Rosaria Cancellere, dirigente dellAmbito Scolastico di Matera e Provincia.

L’iniziativa è il primo convegno per il Sud Italia del grande concorso nazionale dedicato agli studenti di Filosofia, Romanae Disputationes, a cura di Tokalon. Il titolo dellincontro, Il desiderio e il ‘68”, non casualmente richiama il tema del desiderio scelto questanno per il concorso delle Romanae.

Il centro ionico per un giorno sarà il centro della scuola italiana.

A seguire levento , in diretta streaming, ci sarà letteralmente tutto lo Stivale”.

Già iscritti, per la visione in streaming del convegno, studenti e insegnanti di Brescia, Bologna, Cosenza, Taranto, Lecce, Rovigo, Como, Ferrara, Arezzo, Modena e Potenza. A seguire levento in presenza non saranno solo i ragazzi di Policoro ma anche quelli dei Licei di Nova Siri e Pisticci

È un onore per noi poter ospitare questo importante convegno che non solo rimette i giovani di fronte a un pezzo di storia così importante, ma li fa riflettere sul piano filosofico su una parola tanto importante e decisiva per ciascuno di noi: il desiderio. Romanae Disputationes è una grande opportunità dalla prospettiva didattica nuovaha dichiarato la D.S. Tarantino, ricordando che il concorso rientra tra le competizioni del Programma annuale nazionale del MIUR per la valorizzazione delle eccellenze per la.s. 2018-19 (Decreto MIUR nr. 571).

Al concorso filosofico possono partecipare tutte le scuole dItalia iscrivendosi entro il 15 dicembre 2018 sul sito romanaedisputationes.com.

Annunci